10.23.2007

Il BESTIARIO giapponese - parte 5

...Evvai! Visto che noi manteniamo le promesse eh??...Questo vi fa capire quanto gli YATSU (奴tizio) di 'sto blog siano persone serie e conpetenti: è infatti finalmente approdato su questi pallidi lidi bloggici anche un nuovo naufrago travolto dai marosi dell'ARAARASHII NIPPONBUNKAKAI(荒々しい日本文化海 violento mare culturale giapponese:), Giullo-KUN!!..Lo aveva preannunciato il buon vecchio Max, e infatti senza tradire le aspettative eccolo qui, a fare la sua presentazione, con una bella foto di una IZAKAYA (居酒屋 casa da Sake, tradizionalmente tipo le nostre rare proseccherie, ma nelle città moderne, veri e propri pub:)!
..Questo mi stimolerebbe la domandina: ma che ai fatto in questi splendidi 15 giorni di Giappo???La risposta non mi deluderà di certo:)..

Ad ogni modo, mi ripresento anch'io dopo un po' di pausa studio(macchè, in realtà sto' morendo per imparare un mucchio di parole e kanji, che non è proprio uno studio, quanto più che altro un JISATSU(自殺suicidio):).............mi ripresentoe già vi chiedo di perdonarmi per il contenuto come al solito nauseante (per i più) dei miei post.......

....altra carrellata di insettoni (l'ultima??:0)...

Allora, serve che rimarchi di nuovo la nostra superiore perizia fotografica??
Guardate che roba, foto a 360° attorno a questo magnifico esmplare di mantide religiosa femmina (MESU NO KAMAKIRI 雌の蟷螂, ho controllato che lo fosse prima cosa credete??:)..



Questa foto, dal contenuto un pò sciatto, ha una graziosa e seducente storia alle sue spalle...

La mantide era in mezzo allo svincoletto, sull'asfalto, adiacente al parcheggio della viuzza in discesa che si intravede nella foto all'estrema destra(il parcheggio è delimitato dalle ringhiere bianche), la quale sboccava sulla strada principale in secondo piano, un'autentica pista da Daytona, per tutti gli spericolati automobilisti giapponesi; mantide che stava lì a crogiolarsi al sole prima che io arrivassi ad importunarla naturalmente.
Ah, notare che casa nostra è "alle spalle" della fotografia, cioè dietro di me che fotografo, una trentina di metri più indietro.
Dicevo comunque, che questa foto a un retroscena illuminante, che elucubra gli avventurieri nipponisti sul fatto che il Giappone "parla" ai suoi turisti, eccome se parla, manda messaggi chiari! Agli occidentali poi, le cui orecchie non sono avezze a questo idioma leggiadro, sembra davvero un sogno aulente...aaah...°.° すいません(pensavo a una bella donna giapponese)...no dicevo, il Giappone inteso come entità mistica e spirituale(immaginatevi un vecchio con il tenugui in testa che bussa alla porta del vostro imberbe cervellino e vi illumina sui misteri della vita) , ti guida in tutta la tua 訪日(Hoonichi, visita in Giappone) bene attento a svelarti ciò che puoi intendere senza perire in pegno, e celando ciò che è troppo ineffabile per gli "ebeti" esseri umani.....sarà l'omologazione?:)...
Comunque sia il Giappo insomma ti fa vedere ciò che è lecito e occulta ciò che è illecito: ma è ovvio, no? 表 (la facciata, la superficie della cose) e 裏(il cuore delle medesime, il rovescio del broccato) sono un binomio dicotomico costante nella tradizione Giapponese...quello che premeva a me è di sottolineare come il Giappo a volte non solo parla ma agisce pure e quando lo fa è inquietante davvero....
>>>faccio una digressione per esemplificare quanto suddetto ma la storiella di cui parlavo non è questa eh? questa è una cacatona aggiuntiva, una puttanata innocua:)
..ricordo la sera in qui, girando per la marittima e spopolata Zushi con Max , ci fermammo lungo un viale poco illuminato e silenzioso (come tutta la cittadina nonostante fosse da poco passata l'ora di cena) e notando che l'unica luce viva era quella di un garage che si immetteva direttamente sulla strada, abbiamo dato una sbirciatina dentro dall'esterno ovviamente....dentro con sorpresa(sorpresa si! perchè esiste in giappo un vecchio modello di Daihatsu praticamente identica che più volte abbiamo confuso con la mini originale!) c'era una vecchia mini-minor, e entrambi abbiam pensato "ma guarda te 'sti giappi con le mini anche in sti posti così sperduti!".....io, che non c'avevo proprio un cazzo da fa', decisi di fargli una foto, tanto era ben illuminata, con quell'unica luce accesa.....era troppo, il Giappone non poteva tollerare di più: avevamo fatto una scoperta troppo compromettente:i Giapponesi hanno copiato spudoratamente un'auto italiana! roba da 打ち首( UCHIKUBI taglio della testa)!!!!

..FU COSI' CHE IMPROVVISAMENTE LA LUCE SI SPENSE, DAL NULLA!!..un clack e puff, niente più macchina e garage, buio completo!!!!Ma dico ci rendiamo conto?????...

....Ci siamo allontanati subito, perchè c'era il rischio di essere speronati da una gigantesca NAGINATA(alabarda) piovente dal cielo!!!!

Ecco, allora tornando alla favoletta principale con tanto di lieto fine e tutte le funzioni di Propp del caso, la mattina in cui mi sono imbattuto in questo ingrato insetto(capirete poi perchè) era un bel dì inoltrato in verità considerato che saranno state le 11 e passa, ma sapete in Giappone i bioritmi cambiano un po'..deicidemmo di andare in spiaggia tutti e tre, anche perchè finalmnete il tempo lo permetteva, cacchio! Amaterasu brillava albicante in tutto la sua divinità e noi, desiderosi di dargli una palpatina alle appendici, ci siamo diretti con un bel sorrisone alla spiaggetta di Hayama!....(altro post sul Fuji)

Li, come trattato nell'altro post sul Fuji,ci è apparsa quella miracolosa visione, la prima e totalmente inaspettata, del monte Fuji...il saggio Max, in quella occasione si era portato dietro la macchina fotografica, mentre io povero imbecille, l'avevo scordata a casa ignaro del sorprendente verità che il Giappone aveva voluto offrire alle nostre pupille ancora fosche e inesperte!!!!!!..Senza pensarci due volte, con tipico balbettio da manga in cui il protagonista è ad un punto cruciale della sua storia dico "........I-io....torno indietro...devo prendere la macchina fotografica...."...con un bel tu-tun di cuore in subbuglio e le goccioline di sudore colante...Max mi guarda e sogghina mentre Marco cerca l'angolatura più adatta per la foto...io parto e dico "vado, tra 1 secondo sono qui!!"...Volo....letteralmente VOLO fino a casa, prendo la macchina fotografica con il nodo alla gola...."e se il Fuji sparisse improvvisamente e fossi l'unico a non riuscire a fotografarlo??..."...questo il dubbio che mi attanagliava mentre maledivo la crudeltà del destino e mi crucciavo dell'avidità di questo Giappone che mi aveva donato questa luminosa opportunità proprio quando io ero totalmente impreparato...Esco di casa tirando un calcio sonoro alla porta(niente di nuovo era la pratica quotidiana di chiusura di quel portone infernale)....volo letteralmente VOLO verso la spiaggia e a un certo punto sbatto contro la maestosa creatura di cui sopra!!!Correvo a passo sveltissimo, quasi correvo, ma dicevo a me stesso "non correre, sei in Giappone e ti prenderanno per un ladro o peggio, per un occidentale!!"...se non l'avessi vista proprio quando l'avevo tra i piedi avrei fatto una vischiosa frittata di mantide femmina in mezzo alla strada....mamma mia, a questora non sarei vivo!!!!..il Giappo avrebbe animato tutte spade del museo di Ueno e me le avrebbe lanciate contro!!!

Morale, mi imbatto nell'insettone, e già qua si profila il dubbio: Fuji o insetto?? merda ! cosa faccio!...la mia ambizione sconfinata prese il controllo di me: Tutt'e dueeeee!!!!..e così parto a fotografare a 360° l'insetto con tanto di flash a una distanza che avrebbe steso un elefante, sparafleshandolo più e più volte, ritentando quando il risultato non mi soddisfacieva..insetto il quale sempre nella sua nobile e composta figura, senza che io stupidamente me ne accorgessi, seguiva puntigliosamente i miei movimenti, arrotando il capo tipo le civette, mentre io sibilavo "vai che figata, che figata !!!una mantide religiosa giapponese, varda che elegante che è, in questa bestia è racchiuso tutta la solennità dell'etica samuraica, la dignità e l'onore,waaa, assomiglia infatti a Saigo Takamori, no?..incredibile, farò invidia a tutti con questa, diventerò il re dell'insettologia giapponese e mondiale, Great Photografer Nonnina, GPN(grandeporconato:)!!!.....non l'avessi mai fatto!!!...L'ultima foto è la testimonianza dell'ingratitudine di quell'insetto!!!l'avrei fatto diventare la top idol del Giappone se solo non si fosse ribellata ai miei scatti!!...e invece, proprio quando mi sono piazzato davanti, a due millimetri dai suoi rotondi e lisci bulbi oculari......a estratto le zanne-Katana e mi è saltata addosso!!!!giuro, la vedete la posizione da combattimento???mi ha azzannato, è pessimo farsi massacrare da una mantide religiosa!!!ha fatto un salto di venti centimentri giusto altezza faccia!!!...da lì è cominciato una bella scazzottata in mezzo alla strada, ma i giapponesi, abituati, pensavano fossero i soliti studenti pestiferi che si tiravano un po' di batoste con le mazze da baseball e perpetravano indisturbati le loro faccende....

。。。つづく。。。

3 commenti:

Giullo ha detto...

Ok, sei malato. Per fortuna tra le tue digressioni scrivi pure il cuore delle cose 心 (kokoro, cuore e mente) giapponesi, altrimenti con sti insetti avresti lasciato tutti inebetiti...

Anonimo ha detto...

Marco,
piacere di conoscerti e grazie della segnalazione abbiamo inserito il vostro
simpatico blog nei nostri link.

Se avete materiale, curiosità od argomenti che volete redarre non
esitare a contattarci li pubblicheremo a vostra firma.

A presto
Gianluca & Kanako
www.youkosoitalia.net

QUESTO é UN COPIA INCOLLA DALLA RISPOSTA CHE TI ABBIAMO M ANDATO IERI, CREDIAMO CHE HAI SBAGLIATO HA LASCIARE L'EMAIL CHE CI TORNA INDIETRO...di seguito verifica i dati che ci hai lasciato

Marco_BooSHI bindoplatino2003@yahoo.it ha scritto:
From......: Marco_BooSHI
Email.....: bindoplatino2003@yahoo.it
Url.......: http://natsu2007.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

http://lumerkoz.edu global and other list http://soundcloud.com/aricept maqunita categorised http://www.comicspace.com/adalat/ examiner abney http://riderx.info/members/Buy-Dostinex.aspx aklanvi mulch http://www.comicspace.com/nexium/ cass sarker http://www.ecometro.com/Community/members/Buy-Zoloft.aspx germany